MILANO HIP HOP CONTEST 2019

SCARICA IL REGOLAMENTO

Art. 1 – Il Concorso WE ARE – Milano Hip Hop Contest, si terrà Domenica 12 Maggio 2019 alle ore 16:00 circa presso il Parco Idroscalo di Milano (via Circonvallazione, Milano), nel contesto dell’evento Milano Spring Parade.

CATEGORIE

Art. 2 –Il concorso è suddiviso nelle seguenti categorie:

Gruppi Baby                  di età compresa tra i 7 e gli 11 anni (nati tra il 2012 ed il 2008 compreso)

Gruppi Junior                di età compresa tra i 12 ed i 15 anni (nati tra il 2007 ed 2004 compreso)

Gruppi Senior                a partire dai 16 anni ed oltre (nati nel 2003 o precedente)

NB: Le categorie sono suddivise per anno di nascita e non per giorno di compimento dell’età

Numero minimo di partecipanti per categoria: 3 elementi.

Ogni coreografo o scuola partecipante al concorso potrà iscrivere più di una coreografia, ma ognuna dovrà essere eseguita da ballerini differenti per almeno i 2/3 (per la valutazione dei 2/3 si prende in considerazione il gruppo con il maggior numero di partecipanti).

Per le sezioni gruppi baby (tra i 7 e gli 11 anni) e juniores (dai 12 ai 15 anni) sono ammessi fuori quota, per maggiore età, esclusivamente come segue:

  • 5 componenti: non sono ammessi fuori quota
  • 6 componenti: è previsto 1 fuori quota
  • da 7 a 11 componenti: sono previsti 2 fuori quota
  • da 12 componenti in su: sono previsti massimo 3 fuori quota

ISCRIZIONI E TARIFFE

Art. 3– Le iscrizioni dovranno pervenire entro le ore 24 del giorno 2 maggio 2019.

Sono valide esclusivamente le adesioni pervenute tramite modulo d’iscrizione scaricabile sul sito www.wearethecontest.it.

MODALITA’ DI RICHIESTA DI PARTECIPAZIONE

  • scaricare l’apposita modulistica dal sito ufficiale: www.wearethecontest.it
  • una volta compilata in ogni sua parte, inviarla tramite mail info@wearethecontest.it
  • attendere dalla segreteria convalida della richiesta di adesione ed indicazioni per il versamento della quota
  • inviare copia del pagamento tramite mail.

Art. 4– Lequote di partecipazionesono fissate nella misura di 25 euro a ballerino        

Art. 5 –L’insegnante e/o il referente è responsabile dell’autenticità della documentazione fornita. Qualora il Comitato Organizzatore dovesse riscontrare la non veridicità o l’incompletezza, i responsabili ed i loro concorrenti verranno esclusi dal Concorso oltre ad incorrere in una eventuale penale.

Nell’eventualità che l’iscrizione non risulti conforme al regolamento la segreteria non è tenuta al rimborso della quota versata.  In caso di mancata partecipazione al Concorso per cause non imputabili all’Organizzazione, per rinuncia o altro,  non si avrà diritto ad alcun rimborso della quota o delle spese eventualmente  sostenute.

Art. 6Accettazioni iscrizioni.Sulla base cronologica della formalizzazione dell’iscrizione l’Organizzazione si avvale della facoltà di non accettare eventuali iscrizioni in esubero numerico. Le quote di iscrizione pervenute oltre i termini saranno gravate da una tassa di mora pari al 20% dell’iscrizione.

Art. 7Annullamento.L’Organizzazione si avvale della facoltà di annullare una sezione del concorso o l’intera manifestazione qualora intervengano motivi di comprovata forza maggiore o di maltempo. In tal caso le quote di iscrizione verranno restituite e null’altro sarà dovuto agli iscritti per alcun indennizzo o spesa sostenuta.

Art. 8 – La quota comprende l’accesso all’evento per tutti i partecipanti al concorso. Sarà compreso inoltre n.1 pass omaggio per accompagnatore per ogni coreografia iscritta; in caso di gruppi con numero di iscritti superiore a 20 o per gruppi con danzatori minorenni, l’Organizzazione si riserva di corrispondere su richiesta scritta un ulteriore pass.

Art. 9 – L’ingresso alla manifestazione per il pubblico è GRATUITO.

ESIBIZIONI E SVOLGIMENTO GARA

Art. 10-Il concorso si svolgerà presso il Palcoscenico sull’acqua dell’Idroscalo di Milano.

Spazio effettivo (escluso ingombro quinte) 10 m larghezza, 10 m profondità.

Entrata in scena da entrambi i lati (3 tagli per lato)

Art. 11Tempi massimi di esecuzione. La durata della coreografia potrà variare da un minimo di 2’30’’ a un massimo di 3’30’’. In caso la durata superi i minuti previsti sarà automatica la squalifica salvo comunicazione scritta ed accettazione della direzione gare.

Art 12– Le coreografie presentate nondevono essere tutelate al registro degli autori editori (siae)

Art. 13 L’ordine di chiamata sarà stabilito per sorteggio all’interno della medesima categoria.

Art. 14Modalità luci. L’esibizione in gara si terrà con sola luce fissa.

Art. 15Il brano musicale Ogni partecipante già iscritto al concorso, dovrà inviare via mail all’indirizzo info@wearethecontest.itil file audio della gara specificando nome gruppo e categoria entro e non oltre le 24.00 del 5 maggio 2019. Il giorno del concorso, comunque, ogni concorrente dovrà portare con sé una copia del file audio su pennetta USB e/o CD in caso in cui il file non fosse stato acquisito correttamente via mail.

Art. 16Costumi e scenografie. Tutte le coreografie e variazioni dovranno essere eseguiti in abiti da scena. Eventuali scenografie dovranno essere poco ingombranti, veloci da posizionare e da rimuovere (il tempo di entrata e uscita del gruppo stesso); non sarà inoltre consentito l’uso di qualsiasi materiale che possa sporcare o bagnare il palcoscenico.

Art. 17 Platea.Nelle fasi del concorso, i partecipanti potranno accedere alla parte riservata al pubblico per visionare le altre esibizioni; pertanto tutti i concorrenti sono invitati a mantenere un comportamento leale e sportivo nei confronti degli altri iscritti, pena l’immediata espulsione dal concorso.

Art. 18Backstage. Al fine di ottimizzare al meglio gli spazi nei camerini e nelle aree del backstage, i gruppi ed i singoli partecipanti dovranno attendere l’autorizzazione d’ingresso data dallo staff.

GIURIA E VALUTAZIONI

Art. 19Valutazioni. La Giuria valuterà tecnica, sincronia, musicalità, showmanship e coreografia.

Il giudizio della Giuria è insindacabile.

La giuria sarà a disposizione ma non obbligata a dare le motivazioni dei risultati e ciò avverrà esclusivamente nei confronti di insegnanti e coreografi. Eventuali chiarimenti potranno essere richiesti esclusivamente nei giorni di manifestazione.

All’Organizzazione competerà unicamente la comunicazione dei risultati.

Art. 20Normativa giuria. Non possono far parte della giuria persone che abbiano rapporti di parentela con i concorrenti. I componenti della giuria non devono avere avuto rapporti didattici riguardanti l’oggetto specifico della prova in concorso (variazioni e coreografie) con i concorrenti. Qualora ciò avvenisse dovranno astenersi dal partecipare alla discussione e dall’esprimere il loro giudizio nei confronti dei concorrenti medesimi. Eventuali notifiche alla giuria circa violazioni di questo articolo dovranno essere documentate e presentate per iscritto prima dell’inizio delle premiazioni.

Art. 21 – I giudici potranno far interrompere o ripetere le esibizioni in palcoscenico se lo riterranno opportuno ai fini del giudizio.

Art. 22Composizione giuria. L’Organizzazione potrà in ogni momento modificare la composizione della giuria qualora lo ritenesse necessario.

Art. 23Pubblicazioni.La classifica verrà riportata sul sito www.wearethecontest.ite riporterà solamente i piazzamenti del podio. L’Organizzazione fornirà solo su richiesta tramite mail la posizione in classifica con i voti dei giudici dei SOLI gruppi iscritti dal richiedente (non verranno accettate richieste oltre due settimane dopo il termine del concorso).

Art. 24Premi.Durante la premiazione verranno consegnate coppe, trofei, montepremi, borse di studio e riconoscimenti speciali (visionabili nell’apposita pagina del sito).

In caso di ex aequo il premio verrà spartito tra entrambi i vincitori.

Art. 25Non assegnazione. La giuria è autorizzata, se lo riterrà opportuno, a non assegnare tutti i premi previsti dall’Organizzazione.

VARIE ED EVENTUALI

Art. 26 – L’Organizzazione – diretta da Simone Ranieri – è a cura di Illusion Group srl, Via Consiglio dei Sessanta, 99 – 47891 Dogana (San Marino) – COE SM 28149 e si riserva la facoltà di riprendere, registrare, trasmettere per televisione, in parte o integralmente le prestazioni rese in tale partecipazione dagli iscritti al Concorso WE ARE – Milano Hip Hop Contest, unitamente all’immagine e al nome, con mezzi televisivi, radiofonici e multimediali. Il partecipante cede all’Organizzazione tutti i diritti di eventuale utilizzazione economica e commerciale delle prestazioni dell’immagine e del nome e di ogni attività resa nell’ambito di suddetta manifestazione, in ogni forma o modo, in tutto o in parte, senza alcuna limitazione di tempo, passaggi, lingua, modalità e spazio, con facoltà di libera cessione a terzi senza necessità di ulteriore autorizzazione da parte del partecipante.

Ogni partecipante al Concorso, o chi ne fa le veci, all’atto dell’iscrizione rinuncia a qualsivoglia diritto d’autore o di rappresentazione e a qualsiasi compenso.

Art. 27– Il Comitato Organizzatore è autorizzato ad acquisire ed utilizzare (salvo dissenso scritto) i dati personali rilasciati da ogni partecipante a fini promozionali, informativi e statistici ai sensi delle leggi vigenti.

Art. 28 – I partecipanti al Concorso, o chi ne fa le veci, dichiarano di essere in sana e robusta costituzione come da certificati medici in proprio possesso. L’Organizzatore declina altresì ogni responsabilità nei riguardi di danni a cose o persone che dovessero verificarsi nel corso delle varie fasi della manifestazione, siano essi subiti o provocati dagli stessi partecipanti al concorso o dai loro accompagnatori.

Art. 29– La partecipazione al Concorso implica l’accettazione senza riserve del presente Regolamento e di eventuali norme integrative che l’Organizzazione si riserva di introdurre e che assumono valore equivalente al Regolamento stesso. In caso di inadempienza alle prescrizioni del presente Regolamento l’Organizzazione può anche adottare il provvedimento di espulsione dal Concorso. In tale eventualità il partecipante non ha diritto ad alcun rimborso o indennizzo.

Art. 30Decisioni straordinarie. Per quanto non contemplato nel presente regolamento ogni decisione spetta alla direzione artistica dell’Organizzazione.

Art. 31 Controversie. Foro competente Milano MI.